Brioche Colazione Dolci da forno Impasti lievitati

Brioche en cinq minute e voilà

19 aprile 2015, maryva, 2 Comments
pizap.com14294298665941

pizap.com14294303255757

 

Mi sembra impossibile preparare un impasto lievitato senza l’uso della planetaria, senza incordare, senza ribaltarlo ripetutamente

tra le pareti della ciotola… Ancora non riesco a capire che tipo di bacchetta magica si usi, non è possibile tutto ciò!!

Io che mi impegno a preparare impasti incordati a far assorbire ben il burro in fase finale, io che dedico ore alla preparazione di un

pan brioche ora mi ritrovo a mescolare velocemente gli ingredienti in una comune ciotola e poi  boh … tutto finisce qui…

Poi che fai? Te l’ho dimentichi pure per tre  giorni interi dentro il frigorifero… Già proprio cosi, la ricetta prevede un riposo che va dalle 24 ore fino al quinto giorno dalla preparazione dell’impasto. ( io l’ho ripreso il terzo  giorno )

pizap.com14294298665941

 

INGREDIENTI:

per uno stampo da plum cake 26cm

250gr di farina manitoba

3gr di lievito di birra disidratato

100gr di burro fuso

75gr di acqua

2 uova medie

50gr di miele d’acacia

1/2 bacca di vaniglia

per la finitura:

qb di granella di zucchero

qb di tuorlo e latte

pizap.com14294300606443

 

PREPARAZIONE:

E’ molto importante che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente, quindi detto ciò unite tutti gli ingredienti in una ciotola  capiente e mescolate con una frusta manuale fino ad ottenere una specie di pastella molto sostenuta. Coprite la ciotola con la pellicola e mettete in frigo a far maturare il vostro impasto fino a quando decidete voi di infornarlo, sempre tenendo in considerazione i tempi di maturazione, io l’ho fatto maturare per ben tre  giorni, (ho preparato l’impasto martedì mattina per poi infornarlo venerdì sera).

Riprendete l’impasto e su un piano infarinato dategli qualche giro, dividetelo in quattro pezzi dello stesso peso, adagiateli nello stampo già ben imburrato, coprite con la pellicola e mettete a lievitare finchè l’impasto non sarà al bordo dello stampo, ci vorranno circa due ore e mezza. Spennellare la superficie con tuorlo e latte e cospargete con la granella di zucchero, infornate nella parte bassa del forno già caldo per circa 30/35 minuti a 170°.

 

 

pizap.com14294301422495

 

Mah? Ancora non ho capito quale sia la formula chimica di questa ricetta… Voi, se siete curiosi come me, provate questa ricetta

“salva tempo”

pizap.com14294300989384

 

Non penso, anzi ne sono sicura, che questa sia la ricetta più indicata per un buon “pan brioche”ma sicuramente molto semplice da fare, non tutti hanno in dotazione un impastatrice, quindi si può definire una ricetta “furba”alla portata di tutti.

A presto Madame … vado a sfogliare i croissant .. non riesco a pensare ad altro dopo aver provato questo impasto.. ihihihih

 

 

Commenta

commenti

Potrebbe interessarti anche...

10861042_1061202433893345_4692040933932011537_o

PANE SEMPLICE DI SEMOLA

26 maggio 2015
15036724_1443698925643692_1742635116098360598_n

Fluffosa all’arancia e cannella con glassa al cioccolato

16 novembre 2016
DSC_3048

Ciambella soffice al latte di cocco e frutti rossi

9 luglio 2017

2 Commenti

  • Rispondi mario 27 aprile 2015 at 21:13

    Ciao madame Gateau. Ho trovato per caso il tuo blog e lo ritengo molto bello.
    Ieri ho preparato il pan brioche.
    Buonissimo…nonostante io sia alle prime armi in cucina!

    • Rispondi maryva 28 aprile 2015 at 21:23

      Ciao Mario, sei il benvenuto, il blog è novellino, infatti ci sono poche ricette ancora , ho molto lavoro da fare, se vuoi condividere i tuoi lievitati ti aspetto nella mia pagina FB di MADAME .. a presto e grazie

    Rispondi a maryva Annulla

    Questo contenuto è bloccato. Rivedi il tuo consenso all'uso dei cookie

    Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile . Acconsenti all'uso continuando la navigazione o cliccando su 'Accetta'  .