Impasti lievitati Pane

PANE CON POOLISH

1 maggio 2015, maryva, 1 Comment
11214162_1049144735099115_668062528126026915_n

11174427_1049144768432445_8084713616751399807_o

 

…Ad un tratto, la casa si riempie di profumi meravigliosi, che ricordano le cucine delle nonne e i panettieri di un tempo… Quel profumo inconfondibile, capace di rievocare le memorie olfattive di quando ero bambina, di quando andavo al forno con mia nonna Lisa a comperare il “Pane toscano”. Il profumo del pane appena sfornato si sentiva già dalla strada, difficile da dimenticare, ma oggi per la prima volta, grazie a questa ricetta sono riuscita a tornare indietro nel tempo a quando ero solo una bimba spensierata  di cinque anni che non aspettava altro di andare in campagna con la nonna a giocare nei campi.

Solo all’idea di mettermi li e fare il pane mi terrorizzava, solamente per un semplice motivo: “il lievito madre”, non non fa per me ,ci ho provato tante di quelle volte… e nell’attesa che mi ritorni il coraggio e la determinazione di rifarlo, ho fatto il pane con il poolish”, validissimo ( per me ) sostituto del lievito madre.

Il lievito poolish si presenta come un composto semi liquido e viene preparata poche ore prima dell’impasto, miscelando acqua e farina in pari quantità. La dose del lievito varia in funzione del tempo di fermentazione che può andare alle 3 alle 24 ore.

Il lievito poolish è una biga molto particolare che permette di realizzare qualsiasi tipo di impasto, crea pani dal gusto molto marcato e profumato, la cui fragranza dura più a lungo.

Questa ricetta è tratta dal blog di Anice e cannella.

INGREDIENTI PER UNA PAGNOTTA GRANDE:

250gr di farina manitoba mescolata  e setacciata con

250gr di farina integrale

500ml di acqua a temperatura ambiente

7gr di lievito di birra fresco

11gr di sale

2 cucchiai di germe di grano mia aggiunta

per il poolish: 

Versiamo nella ciotola della planetaria 200ml d’acqua e 2gr di lievito presi dal totale e mescoliamo fino al completo scioglimento, uniamo 200gr di farina presa sempre dal totale e mescoliamo con una forchetta fino ad amalgamare il tutto, copriamo con la pellicola e mettiamo a riposare per 5 ore finchè non appaiono le classiche bolle in superficie. (io ho preparato il mio poolish verso le 15:00)

per l’impasto:

In una ciotola versiamo la restante acqua e il lievito e mescoliamo,quindi uniamo il liquido al poolish e mescoliamo a bassa velocità con il gancio a foglia, uniamo tanta farina quanta ne serve per ottenere un composto cremoso, uniamo il sale, il resto della farina e il germe di grano.  Impastiamo aumentando la velocità e portiamo ad incordatura, lavoriamo l’impasto finchè la massa non si stacchi dalle pareti della ciotola e che risulti bella elastica e omogenea.Ci vorranno pio o meno 15/20 minuti.

Mettiamo il nostro impasto dentro una ciotola unta d’olio, copriamo con la pellicola e facciamo riposare per un ora.

11201887_1049144818432440_5755759240738725609_n

Infariniamo bene io piano di lavoro e ribaltiamo l’impasto, aiutandoci con una spatola facciamo le classiche pieghe: cerchiamo di portare il lembo destro dell’impasto e lo si porta al centro per poi riprendere l’angolo che si è formato alla destra e lo si porta in centro e cosi via fino a chiudere il giro. Rimettiamo il nostro impasto nella ciotola unta d’olio, copriamo con la pellicola e facciamo riposare per un ora.

Ripetiamo le pieghe e riponiamo la palla  con le pieghe sotto nella ciotola unta d’olio, copriamo con la pellicola e mettiamo in frigorifero per tutta la notte, deve sostare per 6/8ore.

Il mattino seguente tiriamo fuori dal frigo l’impasto e facciamo riposare per un ora (questo vuole dire puntarsi la sveglia, come ho fatto io,alle 6 del mattino) ribaltiamo il nostro impasto su un piano ben infarinato e lavoriamo brevemente per formare una palla, copriamo con una ciotola di vetro bella capiente e facciamo riposare per mezz’ora.

11051988_1049144825099106_6885857641708531240_n

 

Nell’attesa prepariamo un canovaccio ampio di cotone e spolverizziamo bene con la farina, adagiamo  l’impasto nel centro e chiudiamo bene, posizioniamo l’impasto dentro un cesto forato e facciamo lievitare per un ora.

10641123_1049144741765781_4142394499439710637_n

 

Capovolgiamo il pane su una placca infarinata e inforniamo nella parte bassa del forno già caldo

230°per i primi 20 minuti

215°per altri 20 minuti

200°per gli ultimi 10 minuti a forno ventilato se si vuole una doratura più marcata

I tempi di cottura possono variare in base al proprio forno, infatti nel mio è durata di più.

603729_1049144728432449_8674525687034984128_n

 

11182271_1049144715099117_8059487730583141630_n

 

Ecco il mio primo pane con il lievito Poolish, certo sicuramente devo migliorare ma sono molto soddisfatta :-)

11174800_1049144751765780_4596531709584419019_n

 

a presto miei cari

Madame

 

 

 

Commenta

commenti

Potrebbe interessarti anche...

11020214_1054614947885427_6124132049264559719_n

CORNETTI INTEGRALI AL MIELE

13 maggio 2015
fougasse

Fougasse provenzale

7 luglio 2020
treccia6capi

Treccia al latte (morbidissima)

29 marzo 2020

1 Commento

  • Rispondi angela 5 maggio 2015 at 11:33

    buono,buono,come era buona nonna Lisetta

  • Rispondi a angela Annulla

    Questo contenuto è bloccato. Rivedi il tuo consenso all'uso dei cookie

    Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile . Acconsenti all'uso continuando la navigazione o cliccando su 'Accetta'  .