Bavaresi Dolci importanti Lamponi Vaniglia

Bavarese alla vaniglia con gelèe di lamponi

25 agosto 2015, maryva, 8 Comments
11942321_1113811215299133_3504556252689448122_o

11951423_1113811351965786_8664240511761084457_o

 

 

Eccomi qui, dopo una giornata frenetica trascorsa al lavoro, finalmente ci sono, stravolta, ma presente. Oggi splende il sole e con lui, dopo le ultime giornate uggiose , è arrivato  anche il caldo, quindi non se ne parla proprio di accendere il forno. Ho scelto un altro dessert freddo, da poter preparare il largo anticipo (giusto per semplificarmi la vita), ho pensato un dolce al cucchiaio aromatizzato alla vaniglia con uno strato di gelatina ai lamponi per dare una spinta acida al dolce, giusto per contrastare il sapore a volte persistente della vaniglia, il tutto decorato con una cascata di frutti rossi e fiorellini di zucchero. Per rendere il dolce più carino, ho preparato delle mono porzioni, ma capisco che non tutti hanno  dei coppapasta da 6/8 cm di diametro quindi potete fare un unica torta.

dosi per una torta da 20cm:

125gr di panna fresca

125gr di latte intero

60gr di zucchero semolato

75gr di tuorli

10gr di gelatina in fogli

1 bacca di vaniglia

500gr di panna fresca semi montata

per la gelèè di lamponi:

500gr di purea di lamponi

120gr di zucchero semolato

il succo di mezzo limone

15gr di gelatina in fogli

per la finitura:

un disco di pan di spagna

qb di sciroppo di zucchero

frutti rossi e fiorellini di zucchero

Per ottenere una stratificazione perfetta, il mio consiglio è quello di preparare la bavarese in due tempi per darle il tempo di solidificarsi bene prima di unire la gelatina, lasciare il tempo necessario anche alla gelèe di solidificare per finire con l’ultimo strato di bavarese, quindi dividete la dose a metà per la bavarese e iniziamo con il preparare il dolce.

Versiamo la panna, il latte in un pentolino e portiamo a bollore, a parte lavoriamo i tuorli con lo zucchero e i semi della vaniglia, senza montarli. Versiamo il latte bollente sui tuorli e mescoliamo con la frusta, versiamo il composto nel pentolino e con l’aiuto di un termometro digitale per cucina, portiamo la crema a 82°sempre mescolando con una spatola, versiamo la crema in una ciotola capiente e uniamo la gelatina precedentemente ammollata e strizzata, mescoliamo con la frusta, facciamo raffreddare, quindi incorporiamo la panna semi montata e mescoliamo con una spatola, copriamo con la pellicola e conserviamo in frigo. Prepariamo la base della torta, posizioniamo su un piatto da portata un anello di acciaio da 20cm, foderiamo i bordi  con i fogli di acetato, adagiamo sul fondo il disco di pan di spagna, inzuppiamo con lo sciroppo di zucchero, prendiamo la nostra crema dal frigo  e versiamo uno strato alto un paio di cm (decidete voi quanto) e mettiamo in congelatore ad addensare.

per la gelèe: frulliamo i lamponi freschi con lo zucchero e il succo di limone, versiamo la purea in una ciotola e preleviamo una piccola quantità e facciamo riscaldare in microonde, uniamo la gelatina già ammollata e strizzata e mescoliamo con la frusta, uniamo il resto della purea fredda e mescoliamo bene con una frusta, copriamo con la pellicola e mettiamo in frigo fino ad ottenere un composto semi denso, quindi versiamo la gelatina sullo strato solidificato della bavarese e rimettiamo in freezer per far solidificare la gelèe.

Ultimiamo con un altro strato di bavarese, seguite lo stesso procedimento spiegato nel primo passaggio. Conservate la bavarese nel freezer per tutta la notte, ultimate con la decorazione.

11951644_1113811295299125_7293522899955043679_o

11950310_1113811355299119_1429109950194198687_o

 

Scelgo spesso questa tipologia di torte quando organizzo le mie cene dal momento che si conservano anche per un paio di settimane nel congelatore, riesco a dedicarmi più tranquillamente alla scelta del dessert e successivamente non fai le corse per la preparare tutto il resto e poi sono cosi belle da vedere…

 

 

a prestissimo Madame

 

 

Commenta

commenti

Potrebbe interessarti anche...

11125190_1081849178495337_7586395559028629840_o

PARIS-BREST con chantilly al pistacchio

29 giugno 2015
Torta limone, Chiffon Cake

LEMON CHIFFON CAKE

5 marzo 2015
dsc_0149

Bavarese al Grand Marnier e gelatina di cachi

21 dicembre 2016

8 Commenti

  • Rispondi sandra 2 maggio 2017 at 12:33

    whaooooooooo!

    • Rispondi maryva 8 maggio 2017 at 11:38

      grazie :-)

  • Rispondi Alice 2 maggio 2017 at 12:46

    Splendide! Anche le foto 😉

    • Rispondi maryva 8 maggio 2017 at 11:38

      grazie Alice

  • Rispondi Ilaria 7 giugno 2018 at 14:10

    Ciao!! Torta stupenda… sto per eseguirla .. però mi chiedevo una cosa: la bavarese devo eseguirla in due momenti diversi oppure posso fare la dose intera e metterne metà in frigo finché l’altra metà si solidifica in freezer insieme al geleé?

    • Rispondi maryva 11 giugno 2018 at 18:43

      Oo mamma, ho visto solo ora il messaggio, scusami. Allora, la gelatina la devi fare in largo anticipo perché non si solidifica subito e rischi di compromettere la consistenza della bavarese, se vuoi risparmiare tempo ti consiglio allora di tuffare dentro la bavarese la gelatina, ovviamente la gelatina dovrà essere solida, mentre la bavarese appena fatta, ancora morbida.

  • Rispondi Laura 11 agosto 2018 at 17:42

    Ciao, se io faccio questa torta qualche gg prima e dopo la congelo (è possibile congelarla o si crea dell’acqua?), quando la devo servire a tavola come faccio per farla “scongelare alla perfezione “?

    • Rispondi maryva 28 agosto 2018 at 9:21

      Ops Laura, scusami tanto per il ritardo, il lavoro non da tregua e non riesco nemmeno a leggervi. La bavarese la puoi tranquillamente preparare con molti giorni di anticipo e conservarla nel congelatore, prima di scongelarla devi levarla dall’anello e posizionarla su un piatto, vedrai che rimarrà intatta.

    Lascia un Commento

    Questo contenuto è bloccato. Rivedi il tuo consenso all'uso dei cookie

    Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile . Acconsenti all'uso continuando la navigazione o cliccando su 'Accetta'  .