Cioccolato Colazione Dolci di Pasqua Impasti lievitati Pan brioche

CHOCOLATE BABKA

22 marzo 2015, maryva, 1 Comment
11072175_1024679070879015_4876024970014629228_o

11041634_1024680150878907_6464026892966218162_o

 

Eccomi qui, finalmente, dopo una settimana frenetica, sono nella mia cucina tra i miei impasti. Ben due nuovi impasti lievitati dolci (dalla serie: non mi faccio mancare nulla ). Sono molto legata ai dolci lievitati  pur essendo molto impegnativi e di lunga esecuzione, ma quanta soddisfazione c’è dopo tanto lavoro. Oggi ho scelto una ricetta polacca dal nome CHOCOLATE BABKA, detto anche “piccolo pane della nonna”.Per chi non lo conoscesse si tratta di un rotolo di pasta lievitata dolce, farcita con una crema di cioccolato e arrotolata. Molto bello anche da vedere per la sua variegatura data dagli strati farciti. Esistono tante varianti, c’è chi aggiunge uvetta, frutta secca, cannella ecc..

11072175_1024679070879015_4876024970014629228_o

INGREDIENTI PER DUE STAMPI DA PLUM CAKE DA 22X8CM

ricetta tratta dal blog Il cavoletto di Bruxelles

Per l’impasto:

530gr di farina forte ( io ho usato W260 farina garofalo)

150gr di burro morbido

100gr di zucchero semolato

3 uova intere a temperatura ambiente

12gr di lievito di birra fresco

120ml d’acqua tiepida

1 bacca di vaniglia

per la farcia:

130gr di cioccolato fondente

120gr di burro

50gr di zucchero a velo

30gr di cacao amaro

100gr di nocciole

qb di zucchero di canna per lo spolvero

per la finitura:

sciroppo di zucchero

11072175_1024679080879014_8167181783252886194_o

PROCEDIMENTO:

In una ciotola versare il burro e ammorbidirlo al microonde, unire i semi della bacca di vaniglia e mescolare, deve risultare come una crema, mettere da parte.

Versare nella planetaria la farina, lo zucchero, le uova, il lievito sciolto nell’acqua e impastare bene fino a far assorbire tutti gli ingredienti, si deve ottenere un impasto omogeneo, quindi unire poco per volta il burro e incordare l’impasto, lavorare bene fino a quando la massa  si stacca dalle pareti della ciotola, deve risultare ben elastico e omogeneo (dovete avere pazienza in questa fase per almeno 10mn, prendetevi un caffè). Prendere l’impasto e posizionarlo in una ciotola capiente ben imburrata e coprire con la pellicola, far riposare per un ora e mezza a temperatura ambiente, successivamente mettere la ciotola in frigo per tutta la notte.

Preparare la crema per la farcitura: in un pentolino sciogliere il burro con il cioccolato, il cacao e lo zucchero a velo, mescolare bene e tenere da parte. Tritare anche le nocciole grossolanamente.

Il mattino dopo, riprendere l’impasto ribaltarlo su un piano infarinato e dividerlo a metà, dare due giri e portare in temperatura.

Stendere l’impasto e dargli la forma di un rettangolo di 30×40, spalmare con la crema di cioccolato e spolverizzare con lo zucchero di canna e con le nocciole tritate. Arrotolare dal lato più lungo, tagliare il rotolo a metà della lunghezza e intrecciare tra di loro. Adagiare la treccia in uno stampo ben imburrato e coprire con la pellicola. Fare lievitare per un ora e mezza circa fino a quando non raddoppia. Cuocere in forno già caldo a 160° per 30/40 minuti. Appena sfornato spennellare la treccia con lo sciroppo di zucchero.

qui il tutorial

984295_1024679617545627_2934437352345091759_n 1941541_1024679620878960_8466107479144996261_o 1941541_1024679614212294_3395664705388291731_o 1941541_1024679624212293_4967381049498121948_o

Questa brioche di origine orientale, molto diffuso nell’Europa dell’est, viene preparato per festeggiare la Domenica di Pasqua.

11072175_1024679077545681_3935452545024874281_o

 

Perfetto per qualsiasi momento della giornata.

11041634_1024680154212240_5955662083861630843_o

 

A presto Madame

 

 

 

 

 

 

 

Commenta

commenti

Potrebbe interessarti anche...

010

Panini al latte

13 febbraio 2016
11187358_1044467095566879_2209076992950906704_o

TRECCIA AL CIOCCOLATO BIANCO E FRUTTI ROSSI

23 aprile 2015
DSC_5716

Torta di mele e nocciole

20 novembre 2017

1 Commento

  • Rispondi mimma 23 marzo 2015 at 21:05

    Quando sento il campanello alle 7.40 del mattino…non ho dubbi!!!
    Angela…mamma di Madame Gateau è bella e sorridente con in mano un dolcetto nel piatto.
    Io che non so resistere…lo mangio immediatamente.
    Soddisfatta e….in ritardo vado a lavorare!
    Grazie Madame Gateau per i tuoi capolavori…belli e soprattutto buonissimi!!!

  • Lascia un Commento