Dolci di Pasqua Impasti lievitati Pan brioche

Brioche “Colomba” con amarene, cioccolato e amaretti

27 marzo 2018, maryva, 4 Comments
colomba2

Mi è rimasto uno stampo usa e getta per fare la colomba ed ho pensato: quasi quasi faccio un pan brioche e buona notte ai sognatori, già perché fare la colomba ci vuole tanta dimestichezza con i lievitati ed io se riesco a fare una palla bella incordata è già tanto,  ho difficoltà nell’inserimento delle sospensioni, nel senso che l’impasto mi rimane sempre troppo molliccio, se c’è una cosa che mi viene bene è pirlare … cioè …: rotolare l’impasto tra le mani e formare una palla… quello sì e mi diverto pure. Insomma mettersi lì e fare una colomba a regola d’arte, non è una cosa semplice… no no. Lo dico perché ci ho provato tante volte ed è stato sempre un fallimento totale, dopo tutte quelle ore di lavoro… meglio non pensarci.. però a fare il pan brioche sono brava, giuro, mi viene ‘na bomba!! Soffice come una nuvola, come questa che ho preparato per la colazione dei miei campioni, si perché si avvicinano le vacanze di Pasqua e voglio coccolare i miei ragazzi così, con morbide fette di colomba e caffellatte. La brioche “colomba” è formata da due rotolini di pasta lievitata, farcita con della confettura di amarene, sovrapposti tra loro per darle la classica forma, appunto,  della colomba.

Cosa vi occorre per uno stampo da 1 kilo:

250 g di farina manitoba

250 g di farina 0

180 ml di latte intero

60 g di zucchero

10 g di miele d’acacia

2 uova

2 tuorli

120 g di burro morbido

1 bacca di vaniglia

18 g di lievito di birra

1/2 cucchiaino di sale

50 g di gocce di cioccolato

qb di confettura di amarene

la scorza grattugiata di un arancia

10 amaretti sbriciolati grossolanamente

Per la glassa:

40 g di farina di mandorle

10 g di fecola di patate

90 g di zucchero

1 albume

Per finire:

6 amaretti sbriciolati

qb di zucchero a velo

Versate nella ciotola della planetaria le farine, sbriciolate il lievito di birra e unite lo zucchero, le uova, i tuorli, il miele, i semi della bacca di vaniglia, la scorza grattugiata dell’arancia e iniziate a lavorare con il gancio, versate poco per volta il latte e lavorate fino al completo assorbimento, l’impasto deve aggrapparsi al gancio ed essere ben omogeneo, quindi unite il sale e dopo qualche giro iniziate ad incorporare il burro poco per volta, aspettando sempre che venga assorbito bene prima di aggiungerne altro. Lavorate l’impasto fino ad ottenere una palla bella liscia ed elastica. Ultimate con l’inserimento degli amaretti sbriciolati e il cioccolato, date due giri con la planetaria e continuate ad impastare a mano per distribuire bene gli ingredienti, formate una palla e trasferitela in una ciotola imburrata, coprite con la pellicola e fate lievitare fino al raddoppio del volume.

Dividete l’impasto a metà e su un piano leggermente infarinato, stendetelo e formate un rettangolo dello spessore di 5 mm, distribuite un velo di confettura di amarene e arrotolatelo formando un salsicciotto, ripetete il passaggio con l’altra metà dell’impasto.  Adagiate il primo rotolo nello stampo per formare le ali, formando una U, successivamente adagiate il secondo rotolo  sopra per formare il corpo, coprite con la pellicola e fate lievitare in un luogo caldo, finchè l’impasto non avrà quasi raggiunto il bordo.

Mentre la nostra colomba riposa, prepariamo la glassa: mescolate con una frusta la farina di mandorle, l’albume, lo zucchero e la fecola fino ad ottenere una sorta di crema collosa, coprite con la pellicola e mettete da parte.

Preriscaldate il forno a 170°c

Distribuite uniformemente la glassa sulla superficie dell’impasto, cospargete con gli amaretti sbriciolati, spolverizzate con lo zucchero a velo e infornate nella parte bassa del forno, cuocete per 40/50 minuti circa. Sfornate e fate raffreddare.

DSC_7023

DSC_7020

 

 

 

 

 

 

Valuta questa Ricetta
recipe image
Ricetta
Brioche "colomba" con amarene, cioccolato e amaretti
del
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale

Commenta

commenti

Potrebbe interessarti anche...

DSC_1197

Pastiera napoletana di Sal De Riso

14 aprile 2017
Pane alle noci in cassetta

PANE ALLE NOCI

31 maggio 2015
21558991_1790985517581696_6729750441559503148_n

Leopard bread

21 settembre 2017

4 Commenti

  • Rispondi Alice 27 marzo 2018 at 20:42

    Meravigliosa ! Io adoro fare le brioche ma i lievitati seri tipo panettone e colomba non fanno per me … troppo tempo e troppa pazienza. Ma secondo te se la preparo sabato per domenica si mantiene bella sofficiosa?
    baci
    Alice

    • Rispondi maryva 27 marzo 2018 at 21:18

      Invece io di pazienza ne ho moltissima, se solo riuscissi a fare un impasto lievitato importante con il lievito madre… ma non riesco a gestirla perché ho sempre orari infernali al lavoro. Comunque la mia “finta colomba” è rimasta bella soffice per due giorni, la conservi in un sacchetto di plastica per alimenti.

  • Rispondi tizi 30 marzo 2018 at 11:58

    ogni volta che passo di qui resto incantata di fronte alle tue splendide foto… e immancabilmente mi viene una fame incredibile! questo pan brioche è una favola, e il modo in cui lo hai presentato è delizioso! complimenti e auguri di buona pasqua :)

    • Rispondi maryva 8 aprile 2018 at 18:08

      Troppo gentile, grazie di cuore Tizy :-)

    Lascia un Commento

    Questo contenuto è bloccato. Rivedi il tuo consenso all'uso dei cookie

    Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile . Acconsenti all'uso continuando la navigazione o cliccando su 'Accetta'  .