Caffè Cioccolato Crostate Dolci importanti Ernst Knam

Torta Mocaccina di Knam (parte seconda)

6 settembre 2018, maryva, 0 Comments
mocaccina

Non so dalle vostre parti, ma qui in casa mia, nella mia cucina la bevanda più consumata e offerta è il caffè. In tutte le case degli italiani, il  caffè è sinonimo di ospitalità ed è un modo gentile per manifestare la propria accoglienza nei confronti di chi varca la soglia della nostra dimora. Se poi pensiamo a quanti modi esistono per bere un caffè, dal classico caffè espresso si passa a quello lungo o a quello corretto con aggiunte di grappa o liquori, oppure a quello macchiato, decaffeinato, schiumato, shakerato, fino ad arrivare a quello dal sapore di nocciola, cioccolato  (che confusione ) insomma  come viene degustato il caffè non ha importanza, quello che conta è berlo con tutta calma e in buona compagnia…così dicono… ma gustarlo da soli al mattino presto, quando in casa ancora tutto tace, dove regna la tranquillità e sei sola in cucina a fissare il vuoto, ogni tanto dai un’occhiata al gatto, guardi fuori dalla finestra e ammiri le tue pianti verdi in terrazza. Poi finalmente ti dedichi al tuo caffè e lo sorseggi con gusto…nel mentre pensi anche ad un nuovo dolce per la mia famiglia… infinita sicurezza!  Avete comunque capito che il caffè è il protagonista della ricetta di oggi, usato per aromatizzare una ganache al cioccolato e regalarle un gusto deciso e persistente quasi amaro. Oggi si regalano emozioni forti con la “torta mocaccina di Ernst Knam” , infornata per la terza volta a distanza di pochi mesi.

Cosa vi occorre per uno stampo da 24 cm:

per la frolla al cacao:

370gr di farina 00

30gr di cacao amaro in polvere

8gr di lievito per dolci

200gr di burro morbido

200gr di zucchero semolato

75gr di uova

3gr di sale

1 bacca di vaniglia

per la crema pasticcera:

340gr di latte intero

80gr di tuorli

60gr di zucchero semolato

20gr di amido di mais

10gr di farina di riso

1 bacca di vaniglia

per la  farcia occorre:

250gr di ganache al cioccolato ottenuta con 150gr di cioccolato fondente tritato  e 11oml di panna fresca

250gr di crema pasticcera

30gr di caffè solubile

per rifinire la torta occorre un ultima ganache, quella al cioccolato bianco:

cosa occorre:

300gr di cioccolato bianco tritato

200gr di panna fresca

Come dovete procedere per la frolla:

Versate nella ciotola della planetaria il burro, unite lo zucchero e i semi della vaniglia e con il gancio K  lavorate fino ad ottenere un composto spumoso, nell’attesa setacciate assieme gli ingredienti secchi e mettete da parte. Unite le uova leggermente sbattute, gli ingredienti secchi e lavorate fino ad ottenere una massa omogenea. deve risultare una frolla morbida. Coprite con la pellicola e mettete in frigorifero per un paio d’ore, meglio tutta la notte.

Come dovete procedere per la crema:

Versate in una casseruola  capiente il latte e portate a bollore, a parte in una ciotola lavorate con la frusta  i tuorli con lo zucchero e i semi della vaniglia, unite la farina di riso, l’amido e mescolate, unite il latte bollente e mescolate, versate il liquido nella casseruola  e cuocete la crema a fuoco dolce fino a farla addensare, mescolando sempre con la frusta, appena si stacca dalle pareti versate in una ciotola e coprite con la pellicola facendola aderire bene in superficie. Facciamo raffreddare completamente prima di metterla in frigo.

Preparate la base:

Stendete la frolla  su un piano infarinato ad uno spessore di 5mm, foderate lo stampo precedentemente imburrato, bucherellate con una forchetta e conservate in frigorifero. Nel frattempo dedichiamoci alla crema ciocco-caffè.

Preparate la farcia:

Versate la panna fresca in una casseruola e portate a bollore, unite il caffè solubile e il cioccolato, mescolate con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo, unite la crema pasticcera e mescolate bene con la frusta manuale. Riprendete dal frigo la base e versate la crema fino a metà del bordo, infornate nel forno già caldo a 170°per 40/50mn, farla raffreddare completamente.

Come dovete procedere per la ganache bianca:

Portate a bollore la panna, unite il cioccolato bianco e mescolate con una frusta, versate sullo strato scuro ormai freddo e successivamente decorate a piacere con del cioccolato fuso.

La torta mocaccina prevede un tempo di riposo in frigo per far rassodare bene le creme di circa un paio d’ore, quindi tenetela a temperatura ambiente per un oretta prima di servire. Vi assicuro che il giorno dopo è ancor più buona.

DSC_8650-2

DSC_8663-2

Baci e Abbracci <3

 

Valuta questa Ricetta
recipe image
Ricetta
Torta Mocaccina
del
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Valutazioni
51star1star1star1star1star Based on 2 Review(s)

Commenta

commenti

Potrebbe interessarti anche...

DSC_0131

Ciambella al caffè e panna montata nell’impasto

27 gennaio 2017
Cheesecake alla banana

CHOCOLATE BANANA PIE

2 marzo 2015
Cheese Cake al caffè e amaretti

CHEESECAKE AL CAFFE’ E AMARETTI

3 marzo 2015

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo contenuto è bloccato. Rivedi il tuo consenso all'uso dei cookie

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile . Acconsenti all'uso continuando la navigazione o cliccando su 'Accetta'  .